Corso Internazionale

EDUCAZIONE DALLA NASCITA COME AIUTO ALLA VITA

La pedagogia scientifica di Maria Montessori applicata allo studio del neonato e dei primi due anni di vita

Roma, dal 22 giugno 2019 al 6 luglio 2019

Lingue: La maggior parte del corso si svolgerà in italiano con traduzione in inglese, ma alcune lezioni saranno esclusivamente in inglese

Durata: 90 ore

Quota di iscrizione: 1350 euro

 

Corso Internazionale

EDUCAZIONE DALLA NASCITA COME AIUTO ALLA VITA

La pedagogia scientifica di Maria Montessori applicata allo studio del neonato e dei primi due anni di vita

Roma, dal 22 giugno 2019 al 6 luglio 2019

Lingue: La maggior parte del corso si svolgerà in italiano con traduzione in inglese, ma alcune lezioni saranno esclusivamente in inglese

Durata: 90 ore

Quota di iscrizione: 1350 euro

 

Descrizione del Corso

Il Corso offre una formazione internazionale che affonda le sue radici nella Scuola Assistenza all’Infanzia Montessori (AIM) fondata da Adele Costa Gnocchi e che avrà come guide pedagogiche Grazia Honegger Fresco, allieva di Maria Montessori, e il Centro Nascita Montessori (CNM Roma).

La metodologia del corso seguirà la Pedagogia Scientifica applicata allo studio del neonato e dei primi anni di vita e si concentrerà in primo luogo sulla qualità della relazione tra gli individui che intendono realizzare in concreto la fine della “lotta tra il bambino e l’adulto.” L’educazione indiretta, le esperienze pratiche e il lavoro manuale saranno fondamentali per la formazione, insieme allo sviluppo delle capacità di osservazione e di non giudizio in coloro che lavorano con la nascita, i neonati, i “piccolissimi” e i loro genitori. Gli studenti di questo corso osserveranno i bambini, direttamente e guidati da montessoriani. Saranno, inoltre, impegnati in discussioni sulle proprie osservazioni ed esperienze.

Questo corso è consigliato a operatori della prima infanzia in ambito educativo e sanitario, sia che non conosca affatto la pedagogia scientifica montessoriana, sia che l’abbia studiato in precedenza o abbia un diploma Montessori, poiché il corso tratta di argomenti, relativi all’inizio della vita umana, raramente trattati altrove. Verranno enfatizzati le esperienze sul campo, le nuove scoperte delle neuroscienze ed epigenetiche (che confermano le osservazioni di Maria Montessori) e l’auto-osservazione per coltivare “il nuovo adulto” in grado di seguire il bambino.

Obiettivo primario del Corso è offrire una maggiore conoscenza del bambino non medicalizzata, liberata da pregiudizi sociali o scolastici, vista nella prospettiva montessoriana di natura biologica e psicologica, aderente ai fatti e rispettosa della diversità e originalità di ogni essere umano.

Programma

SABATO 22 GIUGNO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Accoglienza del gruppo e orientamento, la storia di Maria Montessori a Roma

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

La mattina dedicata alle attività di ascolto, accoglienza e orientamento e le esperienze su di sé; il pomeriggio per conoscere i luoghi dove Maria Montessori ha vissuto e lavorato, esplorando Roma in piccoli gruppi con una mappa dedicata.

DOMENICA 23 GIUGNO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Ascolto profondo e la storia di Montessori 0-3 a Roma

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

La pratica dell’ascolto dell’altro, ambiente di ascolto preparato per l’esperienza di “Word Cafè”. Il pomeriggio alla scoperta della storia 0-3 Montessori in Italia e i luoghi di Adele Costa Gnocchi a Roma.

LUNEDI 24 GIUGNO e MARTEDI 25 GIUGNO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Osservazione dei bambini e attività di gruppo

Caterina Calabrese

Formatrice Montessoriana

Letizia Varrone

Formatrice Montessoriana

Osservazione presso il Nido Giardino Magico (10 a 36 mesi) e il Centro Nascita Montessori (0 a 6 mesi mamme/bambini). Pomeriggio Centro Nascita Montessori il lavoro dei gruppi: La nascita, la prima infanzia e la base sicura come luoghi nelle nostre anime, I criteri principali di MAria Montessori dai suoi studi di medicina. Discussione delle osservazioni.

mercoledì 26 GIUGNO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

L’ostetrica montessori: i bisogni di base della madre, del feto e del neonato

Per impegni personali, Michel Odent non sarà in grado di prendere parte al Corso e ha delegato la sua allieva, Ruth Ehrhardt

Ruth Ehrhardt

Ostetrica professionale e tradizionale

Cosi come una educatrice Montessori ha il compito di creare un ambiente che soddisfi le esigenze di ogni singolo bambino e stimoli l’apprendimento spontaneo, l’ostetrica ha un compito simile. Tale compito è di prendersi cura della madre incinta, in travaglio e la neo-mamma e suo neonato. Quando conosciamo e abbiamo interiorizzato i bisogni primari della donna e del suo bambino, siamo in grado di creare un ambiente in cui puo’ avvenire la nascita e il legame spontanei della madre e del bambino. L’educatrice Montessori comprende l’ambiente preparato e i periodi sensitivi del bambino, e in modo simile, l’assistente al parto deve capire la preparazione dell’ambiente e i periodi sensitivi della madre e del bambino.

GIOVEDÌ 27 GIUGNO

TITOLO

Convegno Internazionale

Promuovere la salute e la relazione di cura nei primi 1000 giorni con lo sguardo di Maria Montessori

Con Alberto Oliverio, Grazia Honegger Fresco (audio registrato), Franco De Luca, Angela Giusti, Serena Battilomo, Ruth Ehrhardt, Maria Giovanna Iavicoli, Lucrezia D’Antuono, Marta Campiotti.

VENERDI 28 GIUGNO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Montessori Parto e Nascita – i due protagonisti, i due eventi: pediatra montessoriano e le nuove suggestioni dallo studio dell’epigenetica e del microbioma umano

Franco De Luca

Pediatra e Presidente del CNM

Angela Giusti

Ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità

Modalità del parto non disturbato, il contatto pelle a pelle subito dopo la nascita, il taglio del cordone ombelicale ritardato e le prime fasi dell’allattamento. L’influenza dell’ambiente sul patrimonio genetico, le recenti scoperte scientifiche sulla salute primale relativamente agli aspetti del microbioma. Capire il comportamento del neonato e le prime relazioni

lunedì 1 LUGLIO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Workshop Educazione attiva: lavoro espressivo individuale e in gruppo

Paola Della Camera

Insegnante educazione attiva (CEMEA)

Attività di carattere espressivo, manuale – costruttivo, giochi cantati, gioco drammatico, comunicazione non verbale, danze.

Laboratorio: costruzione della bambola neonata; ‘lavorare’ con i genitori prima della nascita.

MARTEDI 2 LUGLIO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Pedagogica Scientifica 1 – Le competenze del neonato

Letizia Varrone

Formatrice Montessoriana

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

Il neonato e’ sensibile e in grado di comunicare; le sue competenze; come adattarsi ai suoi ritmi? Come preparare il primo ambiente? Osservazione obiettiva. La cura nei primi mesi.

Laboratorio: costruzione della bambola neonata; ‘lavorare’ con i genitori prima della nascita.

MERCOLEDI 3 LUGLIO e giovedi 4 luglio

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Pedagogia Scientifica 2 – Il primo anno di vita

Pedagogia Scientifica 3 – Il secondo anno di vita

Maria Giovanna Iavicoli

Formatrice Montessoriana

Il periodo sensitivo dell’ordine o dell’orientamento e il bisogno di stabilità e di gradualità in ogni esperienza nuova. Studi di Emmi Pikler ed Elinor Goldschmied. I periodi sensitivi del linguaggio e del movimento. L’ambiente preparato, concentrazione, ripetizione e indipendenza: quale materiali? Come seguire il bambino? Che cosa significa libera scelta dentro un confine?

Laboratorio: costruzione della bambola neonata; ‘lavorare’ con i genitori prima della nascita.

VENERDÌ 5 LUGLIO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

La neurobiologia del movimento e il Compito Cosmico del piccolo bambino

Alberto Oliverio

Neuropsicologo – Docente di Psicologia dell’età evolutiva

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

  • La neurobiologia del movimento e della cognizione e lo sviluppo delle funzioni esecutive della neo-corteccia della relazione madre/bambino.
  • Il primo ambiente; osservazione obiettiva; e i periodi sensitivi nell’utero e le prime ore di vita.
  • Il Compito Cosmico del bambino da 0 a 2 anni (video)
  • Laboratorio: costruzione della bambola neonata

sabato 6 LUGLIO

DOCENTI

i

ARGOMENTI

Osservazione, Libera sperimentazione senso-motoria e Socializzazione spontanea

Sabrina Ricci

Formatrice e coordinatrice 0-3

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

La ricerca dei metodi e lo studio dei risultati della combinazione dei valori Montessori con il gioco euristico
di Elinor Goldschmied, il ruolo della concentrazione e della “soglia di intervento”: l’esperienza del Nido
comunale di Cardano al Campo.

Attività collettiva conclusiva e Word Café

Programma

SABATO 22 GIUGNO

Accoglienza del gruppo e orientamento, la storia di Maria Montessori a Roma

DOCENTI

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

i

ARGOMENTI

La mattina dedicata alle attività di ascolto, accoglienza e orientamento e le esperienze su di sé; il pomeriggio per conoscere i luoghi dove Maria Montessori ha vissuto e lavorato, esplorando Roma in piccoli gruppi con una mappa dedicata.

DOMENICA 23 GIUGNO

Ascolto profondo e la storia di Montessori 0-3 a Roma

DOCENTI

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

i

ARGOMENTI

La pratica dell’ascolto dell’altro, ambiente di ascolto preparato per l’esperienza di “Word Cafè”. Il pomeriggio alla scoperta della storia 0-3 Montessori in Italia e i luoghi di Adele Costa Gnocchi a Roma.

LUNEDI 24 GIUGNO e MARTEDI 25 GIUGNO

Osservazione dei bambini e attività di gruppo

DOCENTI

Caterina Calabrese

Formatrice Montessoriana

Letizia Varrone

Formatrice Montessoriana per il neonato

i

ARGOMENTI

Osservazione presso il Nido Giardino Magico (10 a 36 mesi) e il Centro Nascita Montessori (0 a 6 mesi mamme/bambini). Pomeriggio Centro Nascita Montessori il lavoro dei gruppi: La nascita, la prima infanzia e la base sicura come luoghi nelle nostre anime, I criteri principali di MAria Montessori dai suoi studi di medicina. Discussione delle osservazioni.

mercoledì 26 GIUGNO

L’ostetrica montessori: i bisogni di base della madre, del feto e del neonato

DOCENTI

Per impegni personali, Michel Odent non sarà in grado di prendere parte al Corso e ha delegato la sua allieva, Ruth Ehrhardt

Ruth Ehrhardt

Ostetrica professionale e tradizionale

i

ARGOMENTI

Cosi come una educatrice Montessori ha il compito di creare un ambiente che soddisfi le esigenze di ogni singolo bambino e stimoli l’apprendimento spontaneo, l’ostetrica ha un compito simile. Tale compito è di prendersi cura della madre incinta, in travaglio e la neo-mamma e suo neonato. Quando conosciamo e abbiamo interiorizzato i bisogni primari della donna e del suo bambino, siamo in grado di creare un ambiente in cui puo’ avvenire la nascita e il legame spontanei della madre e del bambino. L’educatrice Montessori comprende l’ambiente preparato e i periodi sensitivi del bambino, e in modo simile, l’assistente al parto deve capire la preparazione dell’ambiente e i periodi sensitivi della madre e del bambino.

GIOVEDÌ 27 GIUGNO

TITOLO

Convegno Internazionale

Promuovere la salute e la relazione di cura nei primi 1000 giorni con lo sguardo di Maria Montessori

Con Alberto Oliverio, Grazia Honegger Fresco (audio registrato), Franco De Luca, Angela Giusti, Serena Battilomo, Ruth Ehrhardt, Maria Giovanna Iavicoli, Lucrezia D’Antuono, Marta Campiotti.

VENERDI 28 GIUGNO

Montessori Parto e Nascita – i due protagonisti, i due eventi: pediatra montessoriano e le nuove suggestioni dallo studio dell’epigenetica e del microbioma umano

DOCENTI

Franco De Luca

Pediatra e Presidente del CNM

Angela Giusti

Ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità

i

ARGOMENTI

Modalità del parto non disturbato, il contatto pelle a pelle subito dopo la nascita, il taglio del cordone ombelicale ritardato e le prime fasi dell’allattamento. L’influenza dell’ambiente sul patrimonio genetico, le recenti scoperte scientifiche sulla salute primale relativamente agli aspetti del microbioma. Capire il comportamento del neonato e le prime relazioni

lunedì 1 LUGLIO

Workshop Educazione attiva: lavoro espressivo individuale e in gruppo

DOCENTI

Paola Della Camera

Insegnante educazione attiva (CEMEA)

i

ARGOMENTI

Attività di carattere espressivo, manuale – costruttivo, giochi cantati, gioco drammatico, comunicazione non verbale, danze.

Laboratorio: costruzione della bambola neonata; ‘lavorare’ con i genitori prima della nascita.

MARTEDI 2 LUGLIO

Pedagogica Scientifica 1 – Le competenze del neonato

DOCENTI

Letizia Varrone

Formatrice Montessoriana

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

i

ARGOMENTI

Il neonato e’ sensibile e in grado di comunicare; le sue competenze; come adattarsi ai suoi ritmi? Come preparare il primo ambiente? Osservazione obiettiva. La cura nei primi mesi.

Laboratorio: costruzione della bambola neonata; ‘lavorare’ con i genitori prima della nascita.

MERCOLEDI 3 LUGLIO e giovedi 4 luglio

Pedagogia Scientifica 2 – Il primo anno di vita

Pedagogia Scientifica 3 – Il secondo anno di vita

 

DOCENTI

Maria Giovanna Iavicoli

Formatrice Montessoriana

i

ARGOMENTI

Il periodo sensitivo dell’ordine o dell’orientamento e il bisogno di stabilità e di gradualità in ogni esperienza nuova. Studi di Emmi Pikler ed Elinor Goldschmied. I periodi sensitivi del linguaggio e del movimento. L’ambiente preparato, concentrazione, ripetizione e indipendenza: quale materiali? Come seguire il bambino? Che cosa significa libera scelta dentro un confine?

Laboratorio: costruzione della bambola neonata; ‘lavorare’ con i genitori prima della nascita.

VENERDÌ 5 LUGLIO

La neurobiologia del movimento e il Compito Cosmico del piccolo bambino

DOCENTI

Alberto Oliverio

Neuropsicologo – Docente di Psicologia dell’età evolutiva

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

i

ARGOMENTI

  • La neurobiologia del movimento e della cognizione e lo sviluppo delle funzioni esecutive della neo-corteccia della relazione madre/bambino.
  • Il primo ambiente; osservazione obiettiva; e i periodi sensitivi nell’utero e le prime ore di vita.
  • Il Compito Cosmico del bambino da 0 a 2 anni (video)
  • Laboratorio: costruzione della bambola neonata

sabato 6 LUGLIO

Osservazione, Libera sperimentazione senso-motoria e Socializzazione spontanea

DOCENTI

Sabrina Ricci

Formatrice e coordinatrice 0-3

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

i

ARGOMENTI

 La ricerca dei metodi e lo studio dei risultati della combinazione dei valori Montessori con il gioco euristico
di Elinor Goldschmied, il ruolo della concentrazione e della “soglia di intervento”: l’esperienza del Nido
comunale di Cardano al Campo.

Attività collettiva conclusiva e Word Café

Mandare una mail a educationfrombirth@gmail.com
– inserendo il vostro curriculum vitae
– una lettera di presentazione che risponda alla domanda: Perché vorrei frequentare questo corso?

La quota di iscrizione del corso di 90 ore e’ di 1.350 euro che includono la partecipazione al Convegno del 27 giugno 2019, le lezioni, i workshops, i materiali, il trasporto per la visita a Roma e le mappe.

Il certificato del corso sarà conferito dal Centro Nascita Montessori (CNM), unica organizzazione al mondo all’origine dell’autentico insegnamento 0-3 Montessori, accreditato dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca dell’Università (MIUR).

I partecipanti dovranno seguire 90 ore di lezione, per meta’ teoriche e meta’ pratiche.

Il Centro Nascita Montessori è un Ente di Formazione accreditato dal MIUR

Questo corso è presente anche sulla piattaforma S.O.F.I.A. DEL MIUR

Il corso inoltre è pagabile con la carta docente, eccetto un prima rata di 200 euro che va versata tramite bonifico.

Il testo di riferimento

I Docenti

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori.

Direttrice del Centro Nascita Montessori.
Laureata in psicologia, dopo molti anni di esperienza nei nidi del Centro Nascita prima come educatrice e poi come coordinatrice e formatrice attualmente ne dirige le attività. Continua a svolgere attività di consulenza, formazione e supervisione pedagogica di gruppi educativi sia dei nidi del CNM che di altri enti pubblici e privati. Sostiene e accompagna l’avvio di nuovi servizi per la prima infanzia che vogliano adottare il progetto educativo montessoriano portato avanti dal Centro Nascita.

Karin Slabaugh, dopo il diploma AMI 0-3 in California con Silvana Montanaro e Maria Teresa Vidales (2004), ha lavorato per anni applicando il metodo AMI. Insoddisfatta dei risultati, dal 2010 ha osservato 40 Nidi Montessori nel mondo e successivamente e’ andata in Italia dove ha scoperto la realtà della Scuola Assistenti all’Infanzia Montessori (AIM) e del Centro Nascita Montessori (CNM) aperte da Adele Costa Gnocchi nel 1947 e nel 1958. Lì ha conosciuto Anna Gambacurta Di Palermo (cura dei neonati per 50 anni) e Grazia Honegger Fresco (allieva diretta di Montessori e di Adele Costa Gnocchi). Con Grazia nel 2012, ha conosciuto il valore di Adele Costa Gnocchi e tramite le osservazioni in due Nidi del nord Italia, diretti uno da Elisa Pozzi, l’altro da Sabrina Ricci, ha potuto constatare, in un ambiente diversamente preparato, l’inaspettata creatività dei piccolissimi. Grazia Honegger Fresco la definisce “alfabeto del lavoro umano” come “origine del Compito Cosmico,” a protezione – secondo Montessori – della biosfera. In accordo con lei e con le sue colleghe (entrambe della Cooperativa “Percorsi per Crescere”) Karin ha presentato tutto questo nei Congressi Internazionali AMI di Portland (USA) 2013 e di Praga 2017.

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

Caterina Calabrese

Formatrice montessoriana

Formatrice nei corsi del Centro Nascita Montessori, che ha contribuito alla elaborazione ed al progresso del modello pedagogico montessoriano, soprattutto per quanto riguarda il bambino di età compresa tra 0 e 3 anni.

Educatrice montessoriana, ha lavorato con le allieve dirette di Maria Montessori, docente presso il Centro Nascita Montessori di Roma, in particolare per i corsi sulla nascita. L’unica docente montessoriana disponibile con alle spalle una esperienza di cinquant’anni di attività con mamme e neonati prima e dopo il parto del CNM.

Letizia Varrone

Formatrice Montessoriana per il neonato

Franco De Luca

Pediatra e Presidente del CNM

Pediatra di Comunità – Specialista in medicina preventiva dello sviluppo infantile. Responsabile scientifico e formatore dei corsi UNICEF per la promozione e l’assistenza per l’allattamento al seno. Autore del libro: “Bambini e (troppe) medicine. Difendersi dall’eccessiva medicalizzazione dei nostri figli”.

Già docente per oltre 20 anni nella scuola AIM pubblica, e’ oggi formatrice montessoriana per la primissima infanzia. Attualmente lavora come trainer nei corsi 0-3 del CNM. Ha contribuito alla elaborazione ed al progresso del modello pedagogico per i corsi di formazione 0-3, ha collaborato, inoltre, con il Centro il Melograno a Roma.

Maria Giovanna Iavicoli

Formatrice nei corsi del Centro Nascita Montessori

Ruth Ehrhardt

Ostetrica e scrittrice

Ostetrica professionale certificata in Sud Africa, Doula, istruttrice del “helping babies breath” e “helping mothers survive”. Ha studiato con Michel Odent e Ina May Gaskin (The Farm). Autrice del libro “I bisogni di base di una donna in travaglio”

Ricercatrice di salute pubblica, BM Ed., M.Ed, DU Sante Publique, Ph.D Health Promotion. Si dedica alla ricerca qualitativa e quantitativa sulla salute pubblica, allattamento al seno e nutrizione infantile, alla progettazione di corsi di formazione e programmi educativi per i parti a domicilio. Lavora presso l’Istituto Superiore di Sanità, membro del comitato scientifico dell’UNICEF “Ospedali & Comunità amici dei bambini e delle bambine”.

Angela Giusti

Ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità

Alberto Oliveiro

Psicobiologo e Neuroscienziato

I suoi studi accademici hanno messo a fuoco le basi biologiche del comportamento. È stato professore di psicobiologia alla Sapienza e ha insegnato neuroscienze presso la Pontificia Università di Salesiana a Roma. Ha lavorato con molti istituti di ricerca internazionali: Karolinska Institute a Stoccolma, Brain Research Institute UCLA, Los Angeles, il Centro di Neurobiologia dell’apprendimento di Irvine, CA e il Jackson Laboratory nel Maine, USA. È stato direttore dell’Istituto di Psicobiologia del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ed è autore di 400 articoli e libri accademici, di cui 20 libri sono scritti per non esperti. Due titoli ad esempio: “Neuropedagogia. Cervello, esperienza, apprendimento” e “Il cervello che impara. Neuropedagogia dall’infanzia alla vecchiaia”.

Direttrice del Nido Comunale di Cardano al Campo. Promuove la ricerca condotta nel Nido di Cardano sulla sperimentazione sensoriale-motoria utilizzando il gioco euristico di Goldschmied e il concetto di libertà di scelta di Montessori. 

Sabrina Ricci

Formatrice e coordinatrice 0-3

Paola Della Camera

Insegnante di educazione attiva (CEMEA)

Presidente di CEMEA Lazio, autore del libro “1000 modi di ballare” e membro del consiglio di amministrazione del Centro Nascita Montessori. Specialista dei principi del metodo di educazione attiva nel contesto sia dell’educazione e della ricreazione che delle tecniche terapeutiche.

I Docenti

Margherita Vertolomo

Direttrice del Centro Nascita Montessori.

Direttrice del Centro Nascita Montessori.
Laureata in psicologia, dopo molti anni di esperienza nei nidi del Centro Nascita prima come educatrice e poi come coordinatrice e formatrice attualmente ne dirige le attività. Continua a svolgere attività di consulenza, formazione e supervisione pedagogica di gruppi educativi sia dei nidi del CNM che di altri enti pubblici e privati. Sostiene e accompagna l’avvio di nuovi servizi per la prima infanzia che vogliano adottare il progetto educativo montessoriano portato avanti dal Centro Nascita.

Karin Slabaugh

Pedagogista Montessori 0-3

Karin Slabaugh, dopo il diploma AMI 0-3 in California con Silvana Montanaro e Maria Teresa Vidales (2004), ha lavorato per anni applicando il metodo AMI. Insoddisfatta dei risultati, dal 2010 ha osservato 40 Nidi Montessori nel mondo e successivamente e’ andata in Italia dove ha scoperto la realtà della Scuola Assistenti all’Infanzia Montessori (AIM) e del Centro Nascita Montessori (CNM) aperte da Adele Costa Gnocchi nel 1947 e nel 1958. Lì ha conosciuto Anna Gambacurta Di Palermo (cura dei neonati per 50 anni) e Grazia Honegger Fresco (allieva diretta di Montessori e di Adele Costa Gnocchi). Con Grazia nel 2012, ha conosciuto il valore di Adele Costa Gnocchi e tramite le osservazioni in due Nidi del nord Italia, diretti uno da Elisa Pozzi, l’altro da Sabrina Ricci, ha potuto constatare, in un ambiente diversamente preparato, l’inaspettata creatività dei piccolissimi. Grazia Honegger Fresco la definisce “alfabeto del lavoro umano” come “origine del Compito Cosmico,” a protezione – secondo Montessori – della biosfera. In accordo con lei e con le sue colleghe (entrambe della Cooperativa “Percorsi per Crescere”) Karin ha presentato tutto questo nei Congressi Internazionali AMI di Portland (USA) 2013 e di Praga 2017.

Caterina Calabrese

Formatrice montessoriana

Formatrice nei corsi del Centro Nascita Montessori, che ha contribuito alla elaborazione ed al progresso del modello pedagogico montessoriano, soprattutto per quanto riguarda il bambino di età compresa tra 0 e 3 anni.

Letizia Varrone

Formatrice Montessoriana per il neonato

Educatrice montessoriana, ha lavorato con le allieve dirette di Maria Montessori, docente presso il Centro Nascita Montessori di Roma, in particolare per i corsi sulla nascita. L’unica docente montessoriana disponibile con alle spalle una esperienza di cinquant’anni di attività con mamme e neonati prima e dopo il parto del CNM.

Franco De Luca

Pediatra e Presidente del CNM

Pediatra di Comunità – Specialista in medicina preventiva dello sviluppo infantile. Responsabile scientifico e formatore dei corsi UNICEF per la promozione e l’assistenza per l’allattamento al seno. Autore del libro: “Bambini e (troppe) medicine. Difendersi dall’eccessiva medicalizzazione dei nostri figli”.

Ruth Ehrhardt

Ostetrica e scrittrice

Ostetrica professionale certificata in Sud Africa, Doula, istruttrice del “helping babies breath” e “helping mothers survive”. Ha studiato con Michel Odent e Ina May Gaskin (The Farm). Autrice del libro “I bisogni di base di una donna in travaglio”

Angela Giusti

Ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità

Ricercatrice di salute pubblica, BM Ed., M.Ed, DU Sante Publique, Ph.D Health Promotion. Si dedica alla ricerca qualitativa e quantitativa sulla salute pubblica, allattamento al seno e nutrizione infantile, alla progettazione di corsi di formazione e programmi educativi per i parti a domicilio. Lavora presso l’Istituto Superiore di Sanità, membro del comitato scientifico dell’UNICEF “Ospedali & Comunità amici dei bambini e delle bambine”.

Alberto Oliveiro

Psicobiologo e Neuroscienziato

I suoi studi accademici hanno messo a fuoco le basi biologiche del comportamento. È stato professore di psicobiologia alla Sapienza e ha insegnato neuroscienze presso la Pontificia Università di Salesiana a Roma. Ha lavorato con molti istituti di ricerca internazionali: Karolinska Institute a Stoccolma, Brain Research Institute UCLA, Los Angeles, il Centro di Neurobiologia dell’apprendimento di Irvine, CA e il Jackson Laboratory nel Maine, USA. È stato direttore dell’Istituto di Psicobiologia del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ed è autore di 400 articoli e libri accademici, di cui 20 libri sono scritti per non esperti. Due titoli ad esempio: “Neuropedagogia. Cervello, esperienza, apprendimento” e “Il cervello che impara. Neuropedagogia dall’infanzia alla vecchiaia”.

Maria Giovanna Iavicoli

Formatrice nei corsi del Centro Nascita Montessori

Già docente per oltre 20 anni nella scuola AIM pubblica, e’ oggi formatrice montessoriana per la primissima infanzia. Attualmente lavora come trainer nei corsi 0-3 del CNM. Ha contribuito alla elaborazione ed al progresso del modello pedagogico per i corsi di formazione 0-3, ha collaborato, inoltre, con il Centro il Melograno a Roma.

Paola Della Camera

Insegnante di educazione attiva (CEMEA)

Presidente di CEMEA Lazio, autore del libro “1000 modi di ballare” e membro del consiglio di amministrazione del Centro Nascita Montessori. Specialista dei principi del metodo di educazione attiva nel contesto sia dell’educazione e della ricreazione che delle tecniche terapeutiche.

Sabrina Ricci

Educatrice e Coordinatrice 0-3

Direttrice del Nido Comunale di Cardano al Campo. Promuove la ricerca condotta nel Nido di Cardano sulla sperimentazione sensoriale-motoria utilizzando il gioco euristico di Goldschmied e il concetto di libertà di scelta di Montessori. 

Contatti

Direttore del Corso

Franco De Luca

Presidente del Centro Nascita Montessori

Margherita Vertolomo

segreteria@centronascitamontessori.it

+ 39 373 8593710 or +39 0672 016093

www.centronascitamontessori.it

Karin Slabaugh

educationfrombirth@gmail.com

+39 333 5465765

www.cosmictask0-3.education

 

Sedi del corso

Centro Nascita Montessori – Via A.Burri, 39 Roma

Istituto “Leonardo Da Vinci” via Cavour, 258 – Roma

(dove Montessori studiò dal 1886 al 1890)

Nido Giardino Magico -Via Santo Stefano Rotondo, 5 – Roma